Expodental Meeting 2022. Ha chiuso i battenti sabato 21 maggio il più importante evento italiano del dentale

Milano, 24 maggio 2022 – Expodental Meeting 2022 sarà ricordata come l’edizione della manifestazione che, lasciati alle spalle gli anni bui della pandemia, nonostante il gravissimo momento internazionale, ha saputo raggiungere l’obiettivo di riportarsi vicina ai numeri della edizione 2019 che aveva segnato un periodo contrassegnato da incrementi a doppia cifra.

Per tre giorni, dal 19 al 21 maggio, Expodental Meeting ha riportato a Rimini i principali attori del settore.

In aula l’appuntamento è stato con tutte le principali associazioni del dentale mentre in Expo 3D i riflettori erano puntati sui trattamenti di eccellenza in restaurativa, implantologia, ortodonzia e sulle live demonstration con odontoiatri ed odontotecnici, insieme per illustrare casi clinici con l’utilizzo di software e device (scanner, stampanti, fresatori…). La novità di quest’anno Tecnodental Forum, l’evento dedicato unicamente agli odontotecnici, numero zero e banco di prova di importanti azioni future. Da contrappunto agli eventi scientifici, i workshop organizzati dalle aziende e i corsi di marketing studiati per i professionisti.

La manifestazione ha totalizzato circa 15.000 visitatori, un deciso superamento dei numeri del 2021 pari al 67%. Interessante il numero delle presenze estere, circa il 10% rispetto al totale, che registrano un segno più anche rispetto alla edizione del 2019 e rappresentano un segnale interessante della complessiva ripresa del dentale e dell’interesse che il comparto italiano suscita.

Presenti oltre 250 espositori su una superficie complessiva di 20.000 mq organizzata in sei padiglioni con una importante novità espositiva rispetto al passato. Ad accogliere i visitatori, infatti, dopo i tornelli, la Hall Sud era allestita grazie anche alle aziende, le associazioni e le stampe che hanno creduto nella scommessa della nuova pianta. Una pianta che dava il benvenuto ai visitatori catapultandoli subito nell’atmosfera assolutamente frizzante di questa edizione.

UNIDI, in collaborazione con ICE, ha accolto a Expodental Meeting una ricca delegazione estera composta di oltre 70 dealer selezionati da ICE Agenzia provenienti da 20 Paesi: Albania, Algeria, Arabia Saudita, Azerbaijan, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Estonia, Egitto, Georgia, Indonesia, Kazakistan, Kosovo, Oman, Pakistan, Romania, Slovenia, Turchia, Ungheria e Vietnam. Un risultato importante che testimonia l’impegno congiunto di UNIDI e di ICE Agenzia, sempre al fianco degli imprenditori italiani, e di Italian Exhibition Group, la SpA fieristica che ospita Expodental Meeting nel suo quartiere espositivo di Rimini.

“Siamo contenti” conferma il presidente UNIDI Gianfranco Berrutti “perché Expodental Meeting ha rispettato le attese iniziali e si conferma l’evento del dentale più importante in Italia. Un momento irrinunciabile di confronto fra tutti gli attori del settore e di accrescimento professionale. Una vetrina internazionale della produzione del dentale, una manifestazione che ha saputo rispondere adeguatamente alle richieste del suo pubblico.”

“Un ringraziamento caloroso è dovuto a tutte le aziende e ai visitatori che hanno creduto in Expodental Meeting “aggiunge il Presidente “e a tutte le Associazioni, le Università e i partner scientifici che con UNIDI hanno lavorato al programma formativo confermandone l’imprescindibilità.”

Appuntamento quindi a maggio 2023, dal 18 al 20, sempre a Porta Sud.

 

UNIDI (Unione Nazionale Industrie Dentarie Italiane), membro di FIDE, associa il meglio dell’Industria Dentale Italiana: oltre 110 aziende che producono attrezzature e materiali per dentisti e odontotecnici. Possiede e organizza Expo Tecno Dental prima, Expodent International e Expodental Meeting poi, dal 1969.

 

Per informazioni: Susi Marotti s.marotti@unidi.it +39 340 7496695

le aziende comunicano

editoria

area soci

Registrati
Hai dimenticato la password? Reimpostala