18
ottobre

Regolamento UE: procede positivamente l’attività del Gruppo di lavoro

Procede alacremente l’attività del Gruppo di lavoro sul Regolamento UE sui dispositivi medici ( composto da CAO-FNOMCeO, UNIDI, ANDI, AIO e ANTLO), con due riunioni tenutesi ieri mercoledì 17 ottobre.

Alle ore 10.00 si sono esaminati i testi di documenti redatti da UNIDI, ANDI, AIO e ANTLO a seguito della precedente riunione di sabato 29 settembre presso ANDI, sono stati definiti gli argomenti sui quali si è raggiunta una unitarietà di posizioni, enucleando i punti che necessitano di ulteriori approfondimenti per arrivare a soddisfacenti punti di equilibrio fra le varie istanze.

Alle ore 13.00 si è svolto l’incontro con la dott.ssa Marletta nel corso del quale si sono affrontati alcuni aspetti del Regolamento UE, concordando alcune iniziative.

Particolare importanza riveste in tal senso la cosiddetta “infrastruttura regolatoria” con la designazione dei vari Organismi Notificati, la pubblicazione di atti di implementazione obbligatori, l’istituzione di gruppi di esperti e laboratori di riferimento, redazione di specifiche comuni, pubblicazione di norme e linee guida che consentano l’uniformità nell’applicazione e nell’interpretazione.

Tale “infrastruttura regolatoria” è necessaria per l’industria in genere e nel nostro caso per l’industria del dentale, per avere a norma, al termine dei periodi di transizione, la disponibilità di materiali e dispositivi diffusamente utilizzati in ambito odontoiatrico quali ad esempio i materiali da impronta e per protesi, lo strumentario chirurgico e per laboratorio, eccetera eccetera.

Su tale versante che risulta essere prioritario, sono state definite alcune iniziative del Gruppo di lavoro nei confronti degli interlocutori istituzionali.

Per gli ultimi aspetti che necessitano di un supplemento di approfondimento, il Gruppo di lavoro ha convenuto con la stessa dott.ssa Marletta una riunione ristretta che si terrà il prossimo 14 novembre, in previsione della quale verrà inviata una scheda informativa sullo “stato dell’arte” dell’attività svolta e degli argomenti trattati.

Da ultimo, ma non ultimo, la dott.ssa Marletta accogliendo la proposta formulata a suo tempo, ha informato che sta per essere definito il programma della XI Conferenza Nazionale sui Dispositivi Medici all’interno della quale è previsto uno spazio per il Gruppo di lavoro e la sua attività.

“Registriamo con soddisfazione – dichiara il Presidente Mauro Marin – i progressi nell’attività del Gruppo di lavoro che è riuscito a raggiungere una unità di posizione e di iniziativa su aspetti estremamente importanti del Regolamento UE, riservandosi supplementi di approfondimento sui rimanenti versanti dove persistono diverse opinioni. Se il Gruppo di lavoro mantiene lo spirito costruttivo sul quale sinora ha basato la sua attività, riuscirà a trovare senz’altro un punto di equilibrio e mediazione fra le diverse istanze.

Come più volte affermato in varie sedi e forme – conclude Marin – ANTLO è fermamente intenzionata a ricercare tutte le possibili soluzioni agli ultimi punti in sospeso, tenendo ben presente tali soluzioni debbono da un lato rientrare nelle disposizioni chiaramente espresse nel Regolamento UE 2017/745 e non derivanti da arbitrarie interpretazioni delle stesse e, dall’altro, non compromettere i legittimi interessi dei fabbricanti-odontotecnici.

L’attività del Gruppo di lavoro, la consuetudine di relazioni su terreni di comune impegno, la ricerca di punti di equilibrio e mediazione in grado di soddisfare le reciproche esigenze e, soprattutto, il positivo spirito costruttivo sono fattori ottimali per affrontare in futuro anche altre tematiche oltre quelle relative al Regolamento UE sui dispositivi medici che afferiscono agli interessi generali dell’intera filiera e a legittime e condivise aspirazioni dei singoli attori”

le aziende comunicano

editoria

area soci

Registrati
Hai dimenticato la password? Reimpostala