09
maggio

EXPODENTAL 2018: tavola rotonda sui dispositivi medici con ANTLO

UNIDI e CAO Nazionale hanno organizzato per giovedì 17 maggio p.v., durante il prossimo EXPODENTAL,  una Conferenza dal titolo “Nuove regole europee: quale impatto sull’odontoiatria”, iniziativa che si prefigge  di approfondire le tematiche riguardanti in particolare la privacy e i dispositivi medici. Ogni tematica sarà introdotta da due relazioni e seguita da una tavola rotonda cui partecipano rappresentanti dei vari soggetti interessati.

Il Presidente UNIDI, dott.ssa Gianna Pamich, ed il Presidente CAO Nazionale, dott. Raffaele Iandolo, a dimostrazione dei consolidati rapporti instaurati e – riteniamo – riconoscendo l’autorevolezza e la serietà delle posizioni ANTLO sui vari versanti politico-sindacali hanno invitato la nostra Associazione, nella persona del Presidente Nazionale Mauro Marin, a partecipare alla tavola rotonda della sezione riguardante i dispositivi medici.

A questa tavola rotonda, oltre a Mauro Marin, parteciperanno Laura Filippucci di Altroconsumo; Gaetano Memeo di AIO; Alberto Libero di ANDI; Alessandro Nisio della CAO Nazionale; Michele Nardone e Marcella Marletta del Ministero della salute.

La presenza ANTLO nel prossimo EXPODENTAL si fa così ancor più evidente e importante con lo stand istituzionale, le quattro conferenze in continua di relatori ANTLO ed adesso anche con la presenza nell’importante tavola rotonda sui dispositivi medici.

“La presenza ANTLO in EXPODENTAL – afferma Mauro Marin – rappresenta ormai una costante che evidenzia il riconoscimento da parte dei vari soggetti dell’impegno dell’Associazione non solo sul piano culturale ma anche e soprattutto su quello politico-sindacale. Rammento a tale proposito che lo scorso anno non a caso ANTLO fu invitata sempre in EXPODENTAL alla Conferenza organizzata da CAO Nazionale per conto del Ministero della salute sulle incentivazioni agli accessi alle cure, uno degli obiettivi prioritari della nostra piattaforma sindacale, al pari della difesa dello spazio professionale e del profilo.

Ovviamente l’impegno ANTLO su questi tre fondamentali obiettivi – conclude Marin – non si esaurisce con la partecipazione alle tavole rotonde ma con specifiche e mirate azioni di cui è buona norma non indulgere in una sterile “politica dell’annuncio”, ma solo quando si ottengono significativi risultati tangibili nel lungo e complesso iter di realizzazione”

le aziende comunicano

editoria

area soci

Registrati
Hai dimenticato la password? Reimpostala