05
luglio

Decreto Crescita: pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il testo definitivo

Di seguito le norme che possono interessare anche il settore dentale:

  • La proroga per i soggetti interessati dagli Isa del versamento primo acconto Irpef al 30 settembre; gli altri contribuenti, compresi  quelli a regime forfettario, per ora  “sembrerebbero” esclusi
  • Posticipata la presentazione della denuncia dei redditi la cui nuova scadenza è fissata per il 30 novembre (in realtà il 2 dicembre in quanto cade di sabato). 
  • Ritorno del super-ammortamento che consente di dedurre il 130%  per gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi effettuati  dal 1° aprile al 31 dicembre 2019 o posti in essere entro il 30 giugno 2020, a condizione che alla data del 31 dicembre 2019 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di un acconto pari ad almeno il 20% del costo di acquisizione. In particolare la disposizione prevede che, ai fini delle imposte sui redditi, per i titolari di reddito d'impresa e gli esercenti arti e professioni, che effettuano investimenti in beni materiali strumentali nuovi, esclusi i veicoli e gli altri mezzi di trasporto, una maggiorazione del costo di acquisto del 30%, con esclusivo riferimento alla determinazione delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria. Tale maggiorazione non si applica sulla parte di investimenti complessivi eccedente il limite di 2,5 milioni di euro.
  • Riapertura dei termini per fare domanda di rottamazione e saldo e stralcio delle cartelle,  proroga al 31 luglio 2019
  • Fatture elettroniche: emissione più semplice
    Le e-fatture devono essere emesse entro dodici giorni (non più dieci giorni) dal momento dell’effettuazione dell’operazione di cessione del bene o di prestazione del servizio.

Per ulteriori informazioni si consiglia di contattare il consulente/commercialista della Vostra azienda

le aziende comunicano

editoria

area soci

Registrati
Hai dimenticato la password? Reimpostala