15
dicembre

ANTLO Piemonte. Incontro con referenti Assessorato Sanità e Welfare

Lunedì 5 dicembre presso la sede della Direzione Generale  alla Sanità e Welfare della Regione Piemonte a Torino , in un clima di cordialità, si è svolta la riunione tra la dott.ssa Martinetto, Responsabile dei Rapporti con gli erogatori sanitari e socio-sanitari, il suo collaboratore  dott. Antonio Tricarico e le  Associazioni Odontotecniche convocate e rappresentate dai referenti esperti in materia,  signor Marco Francisco per Confartigianato Piemonte ed Enrico Hans Carlucci per ANTLO Piemonte, coadiuvati dai funzionari di Confartigianato sig.ra Erika Merlucchi e  sig.ra Antonella Gualchi, in rappresentanza di CNA Piemonte.
La riunione è stata aperta dalla dottoressa Martinetto la quale, dopo essersi confrontata con gli esperti medici odontoiatri della A.U.O. Dental School (Centro di Eccellenza per la Ricerca la Didattica e l'Assistenza in Campo Odontostomatologico) e con altri esperti di diversi settori in ambito sanitario,  e considerando la situazione  stagnante  che da diverso tempo caratterizza l’ambito politico ed economico generale, ritiene irrealistica la richiesta di aumento di listini/ tariffari, non solo per ciò che concerne gli odontotecnici ma ovviamente anche per altre categorie di fornitori.
Si è resa, in ogni caso,   disponibile ad esaminare la proposta avanzata dai sigg.  Francisco e Carlucci,  di un'eventuale  "razionalizzazione" dell' attuale nomenclatore  che vedrebbe l'accorpamento di alcune voci  concorrenti per una stessa lavorazione,  fino a oggi , diversamente considerate o addirittura omesse, in sede di prescrizione.
Si è ribadito, inoltre, il criterio della  modalità di " budget a rotazione ", in modo da garantire un equivalente flusso di  lavoro ai laboratori convenzionati.
Il pagamento anticipato della prestazione protesica al laboratorio, da parte dell'utente, rimarrà tale,  come specificato nella DGR .
Infine, la dott.ssa Martinetto, sempre su richiesta di precisazione da parte dei sig.ri Francisco e Carlucci , rassicura che la DGR 39 / 14910 del 28 .02.2005 , non sarà modificata e  (con nostro sollievo) rimarrà in vigore.
Le prossime settimane, vedranno gli esperti nominati dalle associazioni, sigg. Francisco e Carlucci, al lavoro nell'elaborazione di una bozza di  documento unitario da sottoporre all' attenzione della Dott.ssa Martinetto come da sua gentile richiesta.

le aziende comunicano

editoria

area soci

Registrati
Hai dimenticato la password? Reimpostala