22
agosto

31° Congresso Tecnico Scientifico ANTLO: testimonianze dal territorio

 

C’è chi sta godendosi le vacanze in quest’ultima decade di agosto. Chi è tornato in laboratorio e chi non l’ha mai lasciato se non per qualche giorno a Ferragosto. Settembre è alle porte con tutto il carico di attese e speranze personali, familiari e lavorative ma anche con il più importante appuntamento associativo: il 31° Congresso Nazionale Tecnico Scientifico che si terrà venerdì 26 e sabato 27 a Montesilvano. Manca ancora più di un mese e nonostante il perdurare del periodo feriale abbiamo voluto raggiungere alcuni dirigenti del territorio chiedendo loro qualche battuta sul Congresso.

Il Congresso Nazionale ANTLO – afferma Daniele De Bellis di ANTLO Pugliarappresenta ormai un appuntamento imprescindibile cui non si può assolutamente mancare. Come ormai tradizione anche agli eventi nazionali i “pugliesi” parteciperanno compatti e numerosi ben felici di esserci e di incontrare tanti altri colleghi e amici.”

Lo scorso anno è stato un grande successo – ribatte Marco Poggio di ANTLO Piemonte coronando degnamente il trentesimo anniversario ANTLO. Questa edizione non dovrà celebrare che il rinnovato ruolo di leadership non solo culturale dell’Associazione e quindi mi attendo un altro grande successo. Sono certo che dai Regionali non mancherà il solito decisivo contributo.”

Il programma culturale – evidenzia Rosario Chiavetta di ANTLO Sicilia è di tutto rispetto nelle varie declinazioni del corso pre-congressuale, della sessione palcoscenico e della sessione ortodonzia per non parlare della sessione congressuale vera e propria, con relatori e temi di alto livello che esprimono già il grande impegno prodotto da ANTLOFormazione già nella fase preparatoria.”

Sono in programma al Congresso molte novità – precisano Gilberto Gallelli di ANTLO Lazio e Giuseppe Giuliano di ANTLO Calabria -  con una partecipazione interattiva fra relatori e partecipanti che gioverà non poco all’efficacia didattica e alla condivisione delle tematiche che potranno ancor più essere fruibili nel lavoro quotidiano in laboratorio. Un bel salto di qualità che consolida il primato culturale ANTLO.

Il Congresso Nazionale ANTLO – interviene Alfano Righini di ANTLO Friuli Venezia Giuliaè anche occasione di riflessioni politico-sindacali con la presenza del dottor Franco Condò, Consigliere del Ministro Lorenzin, che insieme al Presidente Maculan daranno vita ad un interessante dibattito interagendo con i partecipanti. Un’ulteriore dimostrazione ANTLO di una rappresentanza generale della categoria, sia culturale che sindacale, da parte di ANTLO.”

Notevole poi la scelta della frase di Yeats – osserva Paolo Dieni di ANTLO Toscananon solo come slogan del Congresso ma come asse portante dell’ attività culturale ANTLO. “Non per riempire un secchio, ma per accendere un fuoco”  bene illustra la nuova e più efficace modalità culturale con l’interazione fra relatori e partecipanti”

Ma Congresso Nazionale – precisano Domenico Citarella di ANTLO Campania ma anche Marco Stoppaccioli e Fabio Bondanese di ANTLO Abruzzo-Molisesignifica anche socialità e amicizia e quest’anno, a quanto è dato sapere, si preparano novità anche nella festa e nell’incontro conviviale di venerdì sera 26 settembre, così come nella “sorpresa” finale a conclusione del congresso. Socialità e amicizia: ulteriori dimostrazioni della specificità ANTLO, il nostro peculiare “essere Associazione”

Con il Congresso – affermano Gianni Malvisi di ANTLO Lombardia e Antonio Murru di ANTLO Liguriasi manifesta anche un grande sforzo organizzativo dell’intero “sistema ANTLO” a cominciare da ANTLOFormazione, proseguendo con l’Esecutivo e la Segreteria Nazionale sino ai singoli Regionali ANTLO che si mobiliteranno per garantire la presenza delle centinaia e centinaia di partecipanti senza dimenticare i colleghi abruzzesi che a Montesilvano operano in prima persona affinchè ogni aspetto garantisca al meglio il successo del Congresso.”

E’ proprio il caso di dire che con il Congresso Nazionale – aggiungono Ruggero Nanto di ANTLO Veneto e Antonio Mancini di ANTLO Marchesi concretizza la felice definizione di ANTLO come un’ulteriore dimostrazione del “paradosso del calabrone” che vola e vola sempre più spedito nonostante tutte le leggi della fisica ne dimostrino l’impossibilità.”

Certo è felice la definizione del “paradosso del calabrone” – conclude la carrellata delle testimonianze il Presidente Massimo Maculanma se ANTLO riesce a impegnarsi positivamente su vari fronti ed ad essere sempre attivamente “sul pezzo” significa che è in grado di esprimere al meglio tutte le sue potenzialità con spirito di sacrificio, con grande entusiasmo e comprovata competenza. Il Congresso Nazionale Tecnico Scientifico è la perfetta sintesi di questi valori: spirito di sacrificio, entusiasmo e competenza. Condizioni essenziali per conseguire tutti i traguardi non solo culturali.”

 

 

le aziende comunicano

editoria

area soci

Registrati
Hai dimenticato la password? Reimpostala